Segui

Durante un attacco come è calcolata la percentuale?

Se uno scontro si verifica perché un giocatore ha attaccato l'altro, dipenderà dal tipo e dalla quantità di unità che collidono. Colui che ha avuto le perdite minori in percentuale è il vincitore del combattimento.

Il vincitore del combattimento viene accreditato con parte degli edifici dell'avversario come bottino di guerra. La quantità massima di edifici nemici che il vincitore può ottenere dipende dallo sfruttabile dell'avversario. Lo sfruttabile può avere diversi livelli, a seconda delle configurazioni del mondo che giochi.
Esempio: a un livello basico di 33/33/25/15/5/0, la resa per il primo e il secondo attacco è del 33% o meno degli edifici dell'avversario. Nel terzo attacco, è possibile conquistare solo il 25% o meno dello stesso giocatore, il 15% nel quarto, il 5% nel quinto attacco e lo 0% nella sesta volta.
Lo sfruttabile impedisce a un giocatore drestare senza edifici dopo una serie di attacchi dell'avversario. Lo sfruttabile cambia livello dopo un certo periodo di tempo (a seconda del mondo), in modo che possa recuperare un livello.

Se il vincitore del combattimento è vittorioso ma non è in grado di distruggere completamente l'esercito del suo avversario, riceverà solo parte del bottino di guerra. Ad esempio: se l'attaccante distrugge solo la metà dell'esercito in difesa, riceverà solo il 50% degli edifici determinati dallo sfruttabile al momento dell'attacco. Per esempio il difensore ha 1000 edifici, lo sfruttabile è 33 e l'attaccante distrugge il 50% della sua difesa, l'attaccante toglierà [33% x 1000] x 50% o 165 edifici.